Treviso

Alloggi popolari a Treviso/in arrivo 32 nuove unità abitative

Un piano di ristrutturazione degli alloggi popolari per far fronte alle richieste pervenute al Servizio Sociale del Comune di Treviso.
Sono stati presentati questa mattina a Ca’Sugana gli interventi effettuati dall’Amministrazione comunale per le nuove unità abitative.

Nel 2022 verranno messi a disposizione altri 32 alloggi: allo stato attuale sono in corso 10 interventi sulle abitazioni rientrate nella disponibilità dell’Ente, che necessitano di interventi fra gli 8 e i 10mila euro ciascuno.
Successivamente ne verranno ristrutturati altri 22.
Entro il mandato è prevista inoltre la riqualificazione di 7 alloggi nel quartiere di San Liberale nell’ambito del progetto PINQUA (importo complessivo 464mila euro).
Gli interventi in programma seguono i lavori già effettuati a partire dal 2019 per 97 alloggi, corrispondenti al 12% del patrimonio comunale in ambito di edilizia residenziale pubblica.
Nel corso del mandato sono stati investiti 5,3 milioni (finanziati in parte da bandi POR FESR) per i lavori di ristrutturazione completa degli alloggi a Santa Bona, San Zeno, Sant’Antonino, San Liberale (2,4 milioni di euro), manutenzione ordinaria (291mila euro), alloggi PINQUA (464mila euro), alloggi da assegnare (220.000 euro) per la ristrutturazione delle parti comuni a Borgo Mestre, im via Bianchini, in via Santa Bona Nuova e a Lanzago di Silea (2 milioni).

Servizi Sociali
Ad oggi sono prevenute al servizio sociale del Comune di Treviso 67 per sfratto esecutivo, 29 per esecuzioni immobiliari e 78 per altre emergenze (difficoltà economiche, alloggi non a norma) per un totale di 174 domande.
Sul fronte dell’emergenza abitativa l’Amministrazione ha erogato negli ultimi due anni (caratterizzati
dall’emergenza Covid-19) 838 mila euro a sostegno di 450 famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button