Treviso

Allaccio abusivo di corrente: scoperto, 31enne nordafricano minaccia i Carabinieri

Sono stati gli ispettori di Enel Distribuzione ad allertare i carabinieri di Cison di Valmarino per degli allacciamenti abusivi sospetti.

E così i militari della locale stazione assieme ai tecnici della società di erogazione si sono presentati a casa di un 31enne nordafricano che si era allacciato abusivamente alla linea elettrica della propria abitazione, connettendosi con i morsetti, su un cavo antecedente al misuratore di consumi.
Il 31enne in fase di identificazione da parte dei militari dell’Arma ha tentato di opporre resistenza con minacce e ingiurie nei confronti dei Carabinieri.

La posizione dello straniero si è perciò aggravata ed è stato indagato per furto di energia elettrica e danneggiamento aggravato oltre ad essere arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Non sussistendo ulteriori esigenze cautelari è stato rimesso in libertà in attesa del processo penale.
L’intervento dei Carabinieri ha scongiurato anche il pericolo di possibili incendi per la presenza di cavi scoperti.

Articoli correlati

Back to top button