Treviso

Al via il Piano Antenne per il Bacino Sinistra Piave

L’Assemblea dei Sindaci del Bacino Sinistra Piave ha dato il via libera definitivo ed esecutivo all’istituzione del servizio associato per lo sviluppo e la gestione dei piani di telefonia mobile ed il monitoraggio delle reti, meglio noto come Piano Antenne.

Attraverso questo nuovo strumento di pianificazione, che raccoglie anche il benestare della Conferenza dei Sindaci dell’ULSS, il Consiglio di Bacino effettuerà la gestione territoriale delle infrastrutture di telecomunicazione, attuando il principio di minimizzazione del rischio di esposizione della popolazione alle fonti di inquinamento elettromagnetico dislocate nel territorio.

“Il Piano, ha spiegato il presidente Roberto Campagna, costituisce un efficace strumento di controllo e di tutela per i Comuni e per i cittadini tutti, consentendo di monitorare la qualità dell’ambiente e del paesaggio.
L’esercizio condiviso di questa attività ci consentirà di disciplinare, in modo organico e uniforme sul territorio, l’installazione delle infrastrutture di reti pubbliche di comunicazioni, di verificare la situazione degli impianti esistenti, di controllare che le richieste di quelli nuovi non siano eccessive rispetto alle necessità reali, ed infine di identificare aree pubbliche non sottoposte a vincolo su cui poter installare le antenne stesse”.

A ciò si aggiunge, non meno importante, la garanzia di assistenza amministrativa e tecnico gestionale agli uffici comunali in merito alla gestione del piano di telefonia mobile.
“Un vero e proprio servizio di semplificazione e tutela del territorio, insomma, che si avvarrà del supporto tecnico di specialisti e ci vedrà mediatori con i gestori per evitare qualsiasi tipo di contenzioso o problematica troppo onerosa per il singolo Comune” ha chiosato Campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button