Venezia

Al Marco Polo arrestate due donne albanesi in partenza per Londra con documenti falsi

La Polizia di Frontiera dell’Aeroporto Marco Polo ha rintracciato due cittadine albanesi in procinto di imbarcarsi sul volo diretto a Londra che all’atto del controllo hanno esibito due carte d’identità rumene contraffatte.

Nel vano tentativo di convincere gli operatori di polizia della validità dei documenti di identità in loro possesso, le due donne hanno esibito anche due patenti di guida rumene ma i poliziotti non convinti dell’autenticità dei documenti, hanno perquisito le donne ed i loro bagagli, trovando dei documenti albanesi autentici, con i quali le stesse sono state identificate.

Gli ulteriori riscontri hanno confermato la falsità anche delle patenti di guida rumene.

Le cittadine albanesi sono state pertanto tratte in arresto.

La Polizia di frontiera precisa che come disposto dal Ministero della Sanità, i voli provenienti dal Regno Unito e Irlanda sono bloccati, al contrario è ancora possibile viaggiare dall’Italia verso questi Paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button