Home -> Veneto -> Al lavoro sulla piattaforma aerea, folgorato da una scarica da 20 mila volts
L'uomo ancora sulla piattaforma bloccata dal pulsante d'emergenza

Al lavoro sulla piattaforma aerea, folgorato da una scarica da 20 mila volts

Sono molto serie, le condizioni di un operaio che stamani, mentre lavorava su una piattaforma aerea, è rimasto folgorato da una scarica elettrica da 20 mila volts.

E’ successo poco prima delle 11 nel cortile di un’azienda che si trova in via Nardi, nella vicentina Cassola.

L’uomo stava usando la piattaforma aerea per poter intervenire sul tetto del capannone, quando, per cause in corso di accertamento, la cabina è entrata in contatto con i fili della media tensione.

I soccorsi sono stati tutt’altro che facili: come hanno appurato i vigili del fuoco arrivati da Bassano, non c’era modo di manovrare la piattaforma da terra, perchè bloccata dal pulsante d’emergenza.

I pompieri hanno quindi usato una seconda piattaforma e, dopo lo sgancio dell’energia elettrica da parte dell’Enel, sono risuciti a raggiungere il poveretto che era rimasto steso sul pavimento della cabina aerea, per le conseguenze della forte scossa ricevuta.

Staccato il pulsante d’emergenza, è stato possibile abbassare il cestello e soccorrere l’operaio che era ancora cosciente.
I sanitari del SUEM lo hanno poi trasportato all’Ospedale: come sempre in questi casi, le reali conseguenze della folgorazione saranno più chiare nelle prossime ore.

Sul posto, i carabinieri e personale dello spisal per gli accertamenti del caso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*