Pordenone

Al laghetto rinuncia a notti e macchinette e il Questore dimezza la chiusura

Il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio stamani ha disposto la riduzione dei giorni di chiusura comminati sabato 29 febbraio nei confronti del “Bar Trattoria al Laghetto” di Pordenone.
Dai 30 giorni iniziali si scende a 15 di sospensione.

Due le decisioni prese dal gestore del locale che hanno convinto il Questore.

Il bar rinuncerà all’apertura notturna ed eliminerà dal locale i Videopoker.
Ancora, il gestore si è impegnato a condurre una campagna di sensibilizzazione al bere responsabile preparando ai clienti cocktail analcolici, segnalando che l’alcol è dannoso, specie in riferimento alla guida degli autoveicoli.

Il Questore della Provincia di Pordenone, sottolinea “la correttezza e lo spirito di collaborazione dimostrati dal titolare del pubblico esercizio, il quale in un’ottica di consapevolezza e condivisione della salvaguardia dell’incolumità pubblica delle persone, della sicurezza delle stesse, si è immediatamente attivato adottando tutta una serie di iniziative e provvedimenti di sicura efficacia, non solo per la funzione pubblica, ma anche per la sicurezza delle persone e per la crescita dell’immagine cittadina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button