Pordenone

Agricolatori/Copagri apre a Pordenone

La Confederazione Produttori Agricoli Copagri, organizzazione professionale che conta circa 700mila associati n Italia, sbarca a Pordenone.

Nasce come rappresentanza del mondo agricolo e non solo.
Copagri vuole essere anche un punto di eccellenza del e per il territorio, grazie ad un pool di professionisti interni che, con le società a loro collegate, sviluppano ed erogano servizi di cui le imprese necessitano: dalla consulenza imprenditoriale a quella fiscale, dai servizi legati all’agricoltura di precisione a quelli legati all’assistenza fiscale.

Copagri punta a diventare un punto di riferimento per quegli agricoltori che non si sentono più rappresentati all’interno di altre associazioni di categoria.
La sede della Confederazione, in comune di Pordenone, è in fase di ultimazione e sarà operativa tra qualche settimana.
Gli uffici, quanto prima, saranno aperti al pubblico.

“Siamo slegati da principi e gerarchie nazionali – spiegano i fondatori di Copagri Pordenone – e ci poniamo l’obiettivo di agire come associazione libera.
Copagri incarna una rappresentanza nuova, giovane, aperta e dinamica.
Tutto quello che serve per sviluppare progettualità, idee, innovazione e mettere al centro di ogni iniziativa i veri interessi dell’agricoltura e degli agricoltori”.
Un nuovo modo di fare rappresentanza: agile, dinamico e moderno che punta, in particolare, sul ricambio generazionale e sulle infinite possibilità offerte dalle moderne tecnologie.

Copagri è nata come coordinamento di organizzazioni professionali nel 1991 per trasformarsi in Confederazione nel 1995, anno in cui è stata riconosciuta nel Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, come organizzazione maggiormente rappresentativa dei coltivatori diretti, e dal Ministero del lavoro quale rappresentanza di rilievo nazionale e, quindi, autorizzata alla tenuta del Registro d’impresa per conto dei produttori associati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button