Treviso

Aggredisce a colpi di mattarello la moglie: carabinieri di Oderzo arrestano 58enne operaio tunisino

Una lite familiare sfocia in un tentato femminicidio. E’ successo questa mattina, intorno alle 09:30, in un appartamento di un condominio sito in via Sgarbariol ad Oderzo, nell’area ex Salpa.
Un operaio 58enne tunisino, ha aggredito nel culmine del litigio la moglie, una connazionale 46enne, colpendola ripetutamente sul viso e in testa con un mattarello in legno.

I sanitari del Suem 118 hanno prestato soccorso alla donna che è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Cà Foncello di Treviso, dove si trova ricoverata in prognosi riservata per “politraumatismi alla testa e varie parti del corpo”.

Sul posto, su richiesta dei vicini di casa allertati dalle urla della donna, nonché dal rumore di suppellettili che cadevano per terra, sono giunti i Carabinieri della Tenenza di Oderzo e di Motta di Livenza che hanno tratto in arresto, con l’accusa di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia, l’operaio 58enne, gravato da pregiudizi penali per delitti contro la persona.
L’uomo, condotto in stato di arresto presso la caserma di Oderzo per le formalità di rito, è stato condotto in carcere a Treviso a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button