Treviso

Aggredirono e derubarono il gestore del kebab per non pagare il conto: denunciati in 7

I Carabinieri della Stazione di Montebelluna, alla conclusione delle indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Treviso, hanno individuato i presunti responsabili dell’aggressione avvenuta nella tarda serata del 4 maggio scorso, al “Kebab on fire” di Piazza Jean Monnet a Montebelluna. 

Si tratta di sette giovani, di età compresa tra i 22 e i 34 anni, tutti del posto, in prevalenza parenti fra loro e con trascorsi per reati contro il patrimonio.

Tuti sono stati deferiti in stato di libertà per rapina aggravata e lesioni personali aggravate in concorso.   

I giovani avrebbero prima ordinato e consumato al kebab e poi, al momento di pagare il conto, al fine di non sborsare un euro, uno di loro avrebbe lanciato frasi intimidatorie e minacciose verso il gestore. 

Non riuscendo ad intimidirlo, lo avevano accerchiato, picchiato con calci e pugni facendolo rovinare a terra sanguinante, per poi rubargli dalla tasca la somma di 1.000 Euro. 

In soccorso della vittima era arrivato poi un suo conoscente che tuttavia veniva a sua volta preso a calci e pugni e colpito con una sedia. 

Dopo l’aggressione, i sette si erano dati alla fuga a bordo delle rispettive auto, mentre ai due malcapitati i traumi al volto ed al capo costavano una prognosi di 10 giorni ciascuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button