Treviso

Addio a Isaia Beldì, storico sindacalista della Cisl trevigiana

Cordoglio della Cisl Belluno Treviso per la scomparsa di Isaia Beldì, storico sindacalista della Filca Cisl trevigiana, ispiratore e cofondatore del Fondo Solidarietà Veneto.

Vicentino di origine, classe 1933, Isaia Beldì si è formato sindacalmente al Centro Studi di Firenze (1959/60) per arrivare a Treviso all’inizio degli anni Sessanta come operatore del settore del Legno e dell’Edilizia.

Assieme a Franco Bentivogli e Alfredo Bedin è stato protagonista della grande espansione della Cisl trevigiana negli anni Settanta e Ottanta, attraverso lo sviluppo della contrattazione aziendale, la battaglia per l’incompatibilità con ruoli politici e la crescita formativa e professionale del gruppo dirigente.

Dal 1980 per 10 anni è stato Segretario generale della Filca regionale del Veneto, dove si impegnò nel settore dell’edilizia, per la gestione delle case popolari, per promuovere la contrattazione aziendale in tutte le aziende del territorio regionale, per introdurre la previdenza complementare attraverso la costituzione del Fondo Solidarietà Veneto.

Nel corso della sua esperienza regionale incrocia le vicende di Solidarność e diventa promotore di una rete di solidarietà e di appoggio per sostenere il libero movimento sindacale polacco.

Sabato 2 gennaio alle 14.00 le esequie nella Chiesa di San Martino a Conegliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker