Veneto

ACC di Mel: Tavolo in regione il 7 luglio con istituti di credito per piano finanziario di rilancio

Incontro oggi al Mise sull’amministrazione straordinaria di Acc, la fabbrica di compressori per frigoriferi di Mel che sta uscendo da cinque anni di gestione cinese. Al centro dell’incontro, il piano industriale del commissario straordinario che, osserva  la Regione Veneto, si conferma ben diverso da un piano liquidatore e fedele, invece, ad  un approccio industrialista, volto a recuperare le potenzialità produttive della sede di Mel, al fine di consentire all’azienda di mantenere il proprio livello di competitività e di appetibilità, anche in vista di eventuali manifestazioni di interesse da parte di potenziali acquirenti.

La Regione Veneto ha confermato che contribuirà a garantire il proprio impegno per il futuro di Acc, d’intesa con il ministero, e ha annunciato il prossimo incontro del 7 luglio, convocato in sede regionale e gestito dall’assessore al lavoro Elena Donazzan con il supporto dell’Unita di crisi, di Veneto Lavoro e della finanziaria regionale Veneto Sviluppo, a cui sono stati invitati i principali istituti di credito operanti nel territorio regionale.

Obiettivo dell’incontro, al quale parteciperà naturalmente il commissario Maurizio Castro, sarà il piano finanziario necessario per supportare l’ambizioso e necessario piano di rilancio del sito produttivo del comune Borgo Val Belluna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button