Friuli Venezia Giulia

A4/Nuova chiusura notturna nel week end

Anche questo fine settimana lavori in notturna sulla A4.
Interventi in più punti e diversi fra loro; si va dallo spostamento delle barriere di sicurezza, alla “cucitura” fra tratti autostradali di terza corsia già aperti e nuovi tratti, fino a lavori di asfaltatura.

All’altezza di Porpetto (Udine) è in programma lo spostamento del traffico su un nuovo sedime stradale della lunghezza di un chilometro in direzione Venezia, mentre sulle rampe del nodo di Palmanova lungo le direttrici Venezia – Trieste e Venezia – Udine è stato pianificato lo spostamento delle barriere di sicurezza e l’asfaltatura.

Pertanto, dalle ore 20,00 di sabato 18 alle ore 05,00 di domenica 19 verrà chiuso il tratto della A4 compreso tra lo svincolo di Latisana e il nodo di Palmanova in entrambe le direzioni.

Chi proviene da Trieste ed è diretto a Venezia dovrà uscire a Palmanova e rientrare a Latisana.
Chi proviene dalla A23 (Tarvisio – Udine) dovrà uscire a Udine Sud e immettersi sulla A4 in direzione Venezia al casello di Latisana, mentre se è diretto a Trieste non troverà limitazioni.
Chi proviene da Venezia ed è diretto a Udine e Tarvisio dovrà uscire a Latisana e seguire la viabilità alternativa segnata dalle frecce gialle e immettersi sulla A23 a Udine Sud.
Chi proviene da Venezia ed è diretto a Trieste dovrà uscire a Latisana ed entrare a Palmanova.
L’intervento più complesso e impegnativo, sarà quello che riguarda la rampa lungo la direttrice Venezia – Udine del nodo di Palmanova.
Si tratta, infatti, di raccordare il tratto interessato dai lavori della terza corsia della A4 con la diramazione dell’autostrada A23 e quindi di asfaltarlo.

Il cantiere, per questo specifico lavoro si protrarrà fino alle ore 14 di domenica 19.
Alle 5 del mattino, quando sarà riaperto il tratto Latisana – Nodo di Palmanova chi proviene da Venezia ed è diretto a Udine o Tarvisio, dovrà quindi uscire al casello di Palmanova per poi rientrare e proseguire sulla A23. L’uscita al casello e il rientro, infatti, consentirà di “saltare” proprio il tratto coinvolto dai lavori che si concluderanno per le ore 14,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button