Home -> Venezia -> A Rialto colti in flagranza altri tre borseggiatori

A Rialto colti in flagranza altri tre borseggiatori

Non si fermano i controlli della Polizia locale nei luoghi più frequentati della città per contrastare il fenomeno dei borseggi.
Sabato pomeriggio sono state bloccate due giovanissime borseggiatrici bosniache (una di 13 anni, l’altra di 16) già denunciate in diverse occasioni.
I fatti si sono verificati sulla sommità del Ponte di Rialto, dove le giovani hanno tentato di sottrarre il portafoglio dalla borsa di un turista indiano in vacanza con la famiglia.
Al termine degli accertamenti le due manolesta sono state accompagnate in una casa di pronta accoglienza per minori a Padova.
Copione simile lunedì 23 settembre, stavolta in terraferma: i controlli della Polizia locale si sono infatti intensificati anche sugli autobus delle linee urbane dove è stato arrestato l’ennesimo borseggiatore, un 45enne romeno, proprio mentre stava tentando di impossessarsi del portafoglio di una turista tedesca diretta a Venezia sul bus della linea 2.
Il tentato colpo alla fermata della stazione ferroviaria.
Il 45enne, già denunciato a Ferragosto è finito in manette.
Dopo aver trascorso due notti nella camera di sicurezza, è comparso davanti al giudice.
Quest’ultimo ha convalidato l’arresto e ha comminato una pena di 8 mesi di reclusione con divieto di dimora a Venezia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*