Prendi nota

A Oderzo riparte anche la cultura

Anche la cultura cerca la sua ripartenza dopo il Coronavirus.
A Oderzo è annunciata per mercoledì 20 maggio la riapertura al pubblico della mostra: L’anima delle cose: riti e corredi dalla necropoli romana di Opitergium.

Le sedi sono i contigui Museo Archeologico “Eno Bellis” e Palazzo Foscolo che, con questo riavvio in sicurezza, saranno fra le prime realtà museali italiane ad accogliere nuovamente i visitatori.

Annunciata la proroga dell’importante esposizione che si protrarrà fino alla chiusura estiva delle attività e l’ampliamento degli orari d’ingresso: dal mercoledì alla domenica dalle 14.00 alle 19.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button