Venezia

A Mira il risanamento conservativo e strutturale del ponte sul Canale Pionca

La Città metropolitana annunci che in questi giorni prenderà il via il cantiere per la realizzazione dell’intervento di risanamento conservativo e consolidamento strutturale del ponte sul canale Pionca nel Comune di Mira lungo la Strada Provinciale 29 “Mira-Borbiago”.

Nelle prime settimane di lavoro verranno effettuati gli spostamenti dei sotto servizi esistenti (acquedotto e gas) e solo successivamente verrà dato avvio ai lavori principali, che avranno una durata di 47 giorni complessivi. Gli interventi previsti in progetto riguardano sia l’impalcato stradale, sia i muri delle spalle sia, in parte, le fondazioni. Per quanto riguarda l’impalcato, si provvederà al risanamento dei calcestruzzi e alla ricostruzione dello strato del copriferro ove mancante; verrà, inoltre, realizzato il nuovo parapetto in ferro. Per quanto riguarda gli elementi verticali (spalle e muri laterali), sono previsti degli interventi di rinforzo atti a conferire maggiori caratteristiche di resistenza ai paramenti, incrementandone in particolare la resistenza alle azioni taglianti e conferendo un maggior grado di ammorsamento tra le murature.

“Con questo intervento diamo seguito agli impegni assunti dal sindaco metropolitano Luigi Brugnaro per quanto riguarda la sicurezza della viabilità stradale dei ponti – commenta il consigliere delegato metropolitano Saverio Centenaro – L’intervento consiste nel consolidamento di una struttura che necessitava di migliorie strutturali oltre alla totale messa in sicurezza. L’intervento provocherà qualche disagio ai cittadini comunque limitato nel tempo. Ringrazio il Comune di Mira per la collaborazione”

Il progetto sarà completato con una nuova pavimentazione stradale dello spessore medio di 10 cm al fine di non alterare l’originale livelletta stradale e dall’installazione di nuovi giunti di dilatazione. Infine, a protezione delle fondazioni sono stati previsti dei micropali collegati in testa con un cordolo in cemento armato.; tale protezione verrà estesa per un tratto di 5 m a monte e a valle del corso d’acqua utilizzando pali in legno.

E’ prevista una spesa complessiva di 112.500 euro e l’intervento è stato aggiudicato all’operatore economico La Cittadella S.n.c. di Ferrara Andrea & C. di Codevigo (PD) con un ribasso del 15,11%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button