Pordenone

A Maniago al via il “Centro Estivo Sperimentale” al Nido Consorzio Nip

Il Consorzio NIP e la Cooperativa Onlus Melarancia lanciano un’importante iniziativa in favore delle famiglie con l’apertura del “Centro Estivo Sperimentale”, a partire da lunedì 29 giugno presso la struttura dell’Asilo Nido in Via Venezia 18 a Maniago.

Al Centro Estivo possono essere iscritti, per un minimo di 2 settimane, i bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 4 anni non compiuti, nonché i fratelli degli stessi purché non superino i 5 anni di età.

In particolare, i genitori possono fare ricorso alle misure introdotte dalla Regione F.V.G. a sostegno delle famiglie, denominate “Abbattimento rette servizi prima infanzia anno 2019/2020”, che dal mese di maggio a quello di agosto può essere utilizzato per i servizi a sostegno della genitorialità, come nel caso del Centro Estivo proposto da NIP e Melarancia.

Il Centro è gestito dalla Cooperativa Sociale “Melarancia – Un Posto Per Giocare”, che ha adottato una serie di misure quali la sanificazione dei locali e la riorganizzazione degli spazi, per consentire l’accesso dei bambini nel pieno rispetto delle disposizioni di legge in materia di sicurezza sanitaria.
Di conseguenza, il numero dei posti a disposizione è di 20 unità.

Le iscrizioni raccolte per il mese di luglio sono già a quota 13, rimangono quindi pochi posti disponibili.

Inoltre, è possibile fare richiesta di iscrizione anche nel mese di agosto.
Le famiglie interessate possono contattare gli uffici di Melarancia al tel. 0434.27419.

“Anche in questa delicata situazione causata dall’emergenza sanitaria dei mesi scorsi – ha detto Renato Piazza, Presidente del ConsorzioNIP – come Ente di sviluppo Economico Sociale ci siamo subito attivati, in collaborazione con la Cooperativa Melarancia che già gestisce il nostro asilo nido, per rispondere a un bisogno che abbiamo riscontrato sul territorio. Con l’iniziativa del Centro Estivo NIP vogliamo dare un ulteriore segnale di vicinanza e un contributo tangibile alle famiglie, ricordandoci che le persone sono e resteranno alla base di qualsiasi progetto di ripartenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button