Venezia

A luglio il recupero del pontile sul Sile a Quarto D’Altino

Venezia – Partiranno il prossimo primo luglio, i lavori di manutenzione straordinaria e di recupero funzionale del pontile in legno sul fiume Sile a Quarto d’Altino.
Mentre il progetto esecutivo è stato approvato da Infrastrutture Venete nel mese di aprile scorso, l’appalto è stato aggiudicato all’impresa Opemar srl di Venezia.
Secondo il cronoprogramma, i lavori dureranno presumibilmente circa quattro settimane, con ultimazione prevista entro la fine del mese di luglio.
La data di avvio del cantiere risponde al parere espresso dall’Ente Parco Naturale Regionale del Fiume Sile, che ha prescritto l’esecuzione dei lavori principali nel periodo più adeguato all’habitat fluviale, ovvero nei mesi da luglio a ottobre, escludendo i mesi da marzo a giugno, per consentire la riproduzione dell’avifauna sia entro alveo che fuori dal fiume.

“Finalmente – ha dichiarato la Vicepresidente e Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Elisa De Berti – possiamo restituire ai cittadini di Quarto d’Altino una struttura che, a causa di importanti ammaloramenti, risultava inutilizzata da anni. Un’opera per la cui rinascita la Regione, attraverso Infrastrutture Venete, investirà 160mila euro. Oltre all’intervento di recupero, è prevista anche la realizzazione di una rampa di alaggio e varo in cemento armato con travatura principale e rivestimento in legno”.

“L’intervento al pontile metterà in sicurezza l’attracco utilizzato soprattutto da piccole imbarcazioni, garantendo la valorizzazione turistica di una via di navigazione di pregio come il Sile – ha aggiunto De Berti. – La necessità di eseguire i lavori di ripristino ci è stata segnalata anche dagli operatori del servizio fluviale e dall’amministrazione comunale di Quarto d’Altino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button