Treviso

A Cimadolmo l'assemblea annuale dell'Avis

Venerdì 31 Gennaio si è svolta l’annuale assemblea dei soci della Sezione AVIS di Cimadolmo, presente anche Luciano Damelico, rappresentante dell’Avis Provinciale.

Damelico ha evidenziato come l’Avis abbia sempre più la necessità di nuovi donatori per sostituire chi “va in pensione” e per far fronte alle sempre più restrittive regole che garantiscono l’alta qualità del servizio.
Ha esortato quindi al passaparola verso tutti quelli che potrebbero entrare nella grande famiglia dell’AVIS.

La Sezione di Cimadolmo, dopo l’ottimo risultato dell’anno scorso, è cresciuta nel 2019 del 19%, arrivando quest’anno a 286 donazioni con 190 donatori attivi.

La presidente Vanna Vendrame, nella sua relazione morale ha ringraziato prima di tutto i donatori, fulcro dell’associazione e i numerosi collaboratori che grazie al loro impegno mantengono vivo il messaggio del dono.
Il 2019 è stato un anno ricco di attività ed iniziative.

Oltre alle 6 giornate di donazione presso la sede in Piazza Martiri a Cimadolmo, l’AVIS ha promosso attività nelle scuole, attività sportive, presenza nelle fiere del paese e collaborato con le altre associazioni.
Tutto con lo scopo di portare ovunque il messaggio del dono ed i risultati confermano l’ottimo lavoro svolto.

Le varie attività si sono concluse positivamente grazie anche all’ottima collaborazione con l’Amministrazione Comunale, all’assemblea era presente l’Assessore al Sociale del Comune di Cimadolmo Francesco Truccolo.

La serata dell’assemblea è proseguita poi con la cena sociale in allegria con i Cabaretisti “I do Fasioi” e con una ricca Tombola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button