Home -> Venezia -> 60 artisti in aiuto di Avapo per “Illumina le notti più buie”
Foto di Marco Forin

60 artisti in aiuto di Avapo per “Illumina le notti più buie”

Le notti e i giorni festivi sono spesso momenti di particolare apprensione per chi assiste in casa un malato grave. Per supportare pazienti e familiari in questo delicato percorso Avapo Mestre – Associazione volontari assistenza pazienti oncologici – porta avanti da molti anni, il progetto “Illumina le notti più buie”, con l’obiettivo di garantire la presenza di un medico dell’equipe di cura tutte le notti e tutti i giorni festivi dell’anno.

Un servizio che l’associazione sostiene interamente anche dal punto di vista economico e che potrà contare quest’anno anche sui proventi di un’asta benefica che si terrà giovedì 12 dicembre, alle ore 20.30, all’hotel Laguna Palace di Mestre.

A presentare l’iniziativa, che rientra nel calendario degli eventi de “Le Città in festa”, promossi dal Comune di Venezia, sono stati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta in Municipio a Mestre, la presidente di Avapo Mestre, Stefania Bullo e il consigliere dell’assocazione Giusto Cavinato, insieme alla presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano.

“Il mondo dell’arte – hanno spiegato Bullo e Cavinato – ha aderito con grande generosità ed entusiasmo al nostro appello: sono infatti 60 gli artisti, da tutto il mondo, che hanno deciso di donare le loro opere, 73 i lavori che saranno messe all’asta e 12 le gallerie d’arte coinvolte nell’iniziativa, oltre allo European Cultural Centre di Venezia”. Il ricavato dell’asta benefica sarà devoluto interamente al progetto “Illumina le notti più buie”. “Sapere di poter contare sulla reperibilità di un medico palliativista, che conosce le condizioni cliniche del paziente e che può intervenire a domicilio in qualunque momento – hanno aggiunto i referenti di Avapo Mestre – rassicura e consente ai familiari di far restare a casa il malato anche nelle fasi più critiche”.

Le opere, molte delle quali di gran valore non solo artistico ma anche economico, sono espressioni di varie forme d’arte, dai dipinti alle sculture, dagli oggetti di design alle fotografie. Saranno esposte all’atelier 3+10 in via Cappelletto a Mestre da domenica 8 a mercoledì 11 dicembre (il giorno 8 dalle ore 16 alle 20, dal 9 all’11 dalle ore 10 alle 19) e potranno poi essere acquistate a condizioni particolarmente favorevoli rispetto alle loro quotazioni all’asta del 12 dicembre.

“Questa iniziativa – ha sottolineato Damiano ringraziando gli artisti che hanno aderito al progetto – è un altro frutto buono dello straordinario connubio tra il mondo della cultura e dell’arte con quello della solidarietà e del volontariato”. La presidente ha quindi ringraziato Avapo Mestre e i suoi volontari per la passione e la dedizione che mettono nel delicato servizio di accompagnamento al fine vita. “Un messaggio positivo – ha concluso – che racconta una città viva e solidale, capace di accompagnare i suoi cittadini anche nei momenti più difficili”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*