Pordenone

46enne sacilese rifiutò l’etilometro: 4 mesi ai domiciliari

La Giustizia si sa, può essere lenta, ma anche altrettanto implacabile.
Il 20 giugno del 2015, un automobilista 46enne sacilese fermato per un controllo stradale s’era rifiutato di sottoporsi all’accertamento con l’etilometro.
Era evidentemente alterato dall’alcol.

A distanza di quasi 5 anni, lo scorso 14 febbraio ha ricevuto un forse inatteso regalo di San Valentino: la visita dei Carabinieri di Sacile che eseguivano l’ordina della Procura di Pordenone.
Il 46enne dovrà rimanere per 4 mesi ai domiciliari, proprio in seguito alla vicenda del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button