Venezia

38enne di Annone perde la vita a Mestre. In attesa di autopsia. Origine del decesso, un’overdose

Non sono stati ancora fissati i funerali del 38enne di Annone Veneto, Alberto Marangon, trovato morto il 3 gennaio in un hotel a Mestre.
A causarne il decesso, forse una dose di eroina gialla che è ritornata a girare nel mondo della spaccio a Mestre.

Il 38enne, residente ad Annone Veneto, era con un’amica a Mestre.
E’ stata lei a ritrovarlo privo di sensi.
Quando sul posto è intervenuto il Suem 118, purtroppo il medico ha constatato il decesso.
Gli agenti della Questura stanno cercando di risalire al responsabile che ha ceduto la dose mortale al 38enne veneziano il cui corpo, in attesa di autopsia, è ancora presso le celle mortuarie di Mestre.

Marangon lavorava alla Steel di Motta di Livenza.
Addolorati, la mamma Vanda, il papà Renzo, la nonna, gli zii, la zia, il cugino Giovanni, gli amici e i parenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button