Venezia

34enne ucraino, ubriaco al volante, aggredisce gli agenti e urina nell’auto di servizio

Fermato da una pattuglia della Polizia locale perché sospettato di guidare in stato di ebbrezza, rifiuta di sottoporsi al test alcolimetrico e tenta di aggredire gli agenti, danneggiando anche la vettura di servizio.

E’ scattata così, per il 34enne ucraino, una seirie di denunce per guida in stato di ebbrezza, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo era stato fermato in rampa Cavalcavia, a Mestre, mentre procedeva a zig-zag alla guida della sua auto, in cui si trovavano altri due suoi connazionali, anch’essi in apparente stato di ebbrezza.

L’ucraino è risultato positivo al pre alcol test, cui è stato sottoposto tra mille rimostranze, ma ha rifiutato di prestarsi al successivo esame dell’etilometro, cercando anche di aggredire gli agenti.

Condotto in manette in un’auto di servizio della Polizia locale, il giovane ha danneggiato vetri, porte e rivestimenti del mezzo e provando persino a mordere alla mano un operatore.
In segno di ribellione ha inoltre urinato nel veicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button