Veneto

3 nuovi interventi di soccorso sulle dolomiti venete

Poco prima delle 14, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Cima Grande di Lavaredo dove, a circa 2.800 metri di quota, un alpinista era precipitato per una ventina di metri sulla via normale.
Individuato il luogo dell’incidente, con un verricello di 20 metri sono stati sbarcati equipe medica e tecnico di elisoccorso, che hanno prestato le prime cure a R.Z., 34 anni, di Naturno (BZ), a seguito del possibile politrauma riportato.
Imbarellato, l’infortunato è stato issato a bordo con il verricello e trasportato all’ospedale di Treviso.

Alle 15.20 circa una squadra del Soccorso alpino della Val di Zoldo è salita a Malga Pioda per una bambina di 9 anni di Portogruaro, che si era fatta male a una caviglia.

L’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è invece stato inviato sul Piz Boè, per un escursionista romano di 35 anni che aveva accusato un malore.
L’uomo è stato accompagnato per accertamenti all’ospedale di Canazei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button