Pordenone

26enne non osserva gli arresti domiciliari. Pizzicato 3 volte in una settimana, finisce in carcere

I Carabinieri di Casarsa della Delizia hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, A.B.M., classe 1994, per evasione dagli arresti domiciliari.

Il giovane, in questa settimana, si era reso responsabile di una prima evasione martedì 20 ottobre, quando non era stato trovato a casa durante un controllo.

Successivamente il giovane, giovedì 22 ottobre, si era reso responsabile di una seconda evasione venendo poi bloccato presso il supermercato COOP di piazza Bernini a Casarsa, dopo che aveva sottratto generi alimentari.

Anche nella seconda occasione era stato deferito a piede libero per evasione e furto.

Venerdì 23 era stato tratto in arresto, in flagranza, dagli stessi militari perché era stato rintracciato e bloccato a San Vito al Tagliamento nei pressi del bar “Pasha”.

L’udienza davanti al giudice ha convalidato l’arresto e il trasferimento del giovane in carcere a Pordenone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button