Home -> Pordenone -> 26enne albanese per 2 anni non potrà accedere nei bar del centro di Pordenone

26enne albanese per 2 anni non potrà accedere nei bar del centro di Pordenone

La Questura di Pordenone ha disposto nei confronti di un 26enne cittadino albanese, residente in città, il provvedimento di divieto di accesso per 2 anni nei pubblici esercizi del centro città, ricomprendenti le zone urbane di piazza XX Settembre, piazzetta Cavour, via Mazzini, corso Vittorio Emanuele e corso Garibaldi.

Venerdì notte, verso le ore 02.00, il titolare di un bar di via Mazzini ha chiesto l’intervento alla Sala Operativa della Questura.
Il barista era stato pesantemente minacciato da parte di un giovane che sotto i fumi dell’alcool voleva una bottiglia di liquore.
Al rifiuto del titolare è andato in escandescenza e ha tentato di aggredire l’esercente.

Una Volante è prontamente intervenuta e ha bloccato e identificato il giovane, già noto e gravato da precedenti di polizia.

Portato in centrale, visti i precedenti, tra i quali una condanna per reati commessi sempre all’interno di un bar, questa volta di piazza XX Settembre, considerata la chiara minaccia per la sicurezza pubblica, il Questore ne ha decretato l’allontanamento dai bar del centro di Pordenone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*