Treviso

22enne nei guai per spaccio/Ragazzi si ritrovavano in barba al Lockdown per bere e fumare droga

Una piccola ma redditizia “cellula” dello spaccio quella sgominata sabato dai Carabinieri di Montebelluna che, dopo un’accurata indagine, hanno individuato un 22enne fornitore di “maria” e di hashish ai giovani della zona.
Con lui sono finiti nei guai anche due suoi complici, coetanei ora denunciati in stato di libertà.

Per il 22enne, nella cui abitazione sono stati rinvenuti 200 gr di hashish e 650 di marijuana, è scattato invece l’arresto e il trasferimento a Santa Bona (ha alle spalle dei precedenti specifici).
L’indagine era partita da un manipolo di ragazzi che erano soliti incontrarsi a casa di uno di loro per festini a base di droga e alcol, noncuranti anche del coprifuoco anti covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button