Home -> Pordenone -> Cucinano con la bombola a gas ma qualcosa va storto
foto: archivio

Cucinano con la bombola a gas ma qualcosa va storto

Quello che doveva essere un normale pranzo domenicale, ha preso una piega inaspettata per una famiglia pordenonese.

Tutta colpa di una disattenzione che poteva costare cara.

Il tubo di alimentare di un piano cottura alimentato a GPL si è incendiato perché troppo vicino alla fonte di calore.

Il gas in pressione uscito dalla bombola ha poi velocemente propagato le fiamme a un vicino tavolino e ad un armadio.

E’ successo all’ora di pranzo, nel cortile di un’abitazione di via Fornace, a Pordenone, per fortuna senza conseguenze dirette per i tre presenti.

La prima partenza dei vigili del fuoco di Pordenone giunta sul posto ha spento l’incendio e raffreddato la bombola di GPL che nel frattempo si era surriscaldata, rischiando di esplodere.

L’episodio richiama l’attenzione verso l’utilizzo in sicurezza del gas combustibile in ambito domestico, specialmente nel caso di impianti mobili alimentati da bombole di GPL.

Il tubo di raccordo tra la bombola e l’utilizzatore deve essere posizionato in modo tale da non essere sottoposto a sforzi che ne compromettano l’integrità e tenuto lontano da fonti di calore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*