Home -> Rubriche -> Natura & Benessere -> Natura & Benessere

Natura & Benessere

Come vincere la battaglia contro i Radicali liberi

Gli antiossidanti naturali servono al nostro organismo per difendersi dall’attacco dei radicali liberi e proteggersi dai danni prodotti dallo stress ossidativo.
Una situazione che si verifica ogni volta che all’interno del nostro organismo si altera l’equilibrio esistente tra sostanze antiossidanti e radicali liberi e il numero dei secondi supera di gran lunga quello dei primi.
Uno squilibrio che puo’ portare al verificarsi di veri e propri danni cellulari…e ricordiamoci che la cellula è la nostra unità fondamentale: se sta bene lei stiamo bene anche noi!

I radicali liberi attaccano le cellule del nostro corpo e sono il primo stadio di infiammazione e degenerazione che può portare a diversi danni.
Si tratta di molecole prodotte dal nostro organismo durante i processi energetici che coinvolgono l’ossigeno e anche se volessimo, non potremmo proprio evitare di produrli.

Limitare i loro danni è possibile grazie all’aiuto degli antiossidanti, sostanze naturali che nei confronti dei radicali liberi si comportano come veri e propri spazzini.
Liberano l’organismo da tutte le scorie prodotte durante i processi metabolici e lo proteggono dai loro effetti negativi.

In un corpo sano, e in assenza di fattori negativi come fumo e stress, una buona quota di antiossidanti viene prodotta in maniera endogena, ossia direttamente dal nostro sistema antiossidante.
In alcuni casi però questa produzione non è sufficiente ed è necessario integrarla, aumentando il consumo di quegli alimenti naturalmente ricchi di antiossidanti o attraverso un’integrazione specifica.

Alcuni antiossidanti sono molto famosi e sono sicura che i loro nomi ti suoneranno familiari.
Mi riferisco alle conosciutissime vitamine A, C ed E, al Licopene e al Resveratrolo, presenti soprattutto nella verdura e nella frutta fresca.

Un altro buon modo di fare scorta di antiossidanti è quello di fare una sana attività fisica.
Un esercizio fisico costante nel lungo periodo porterà a una riduzione dello stress ossidativo e a un miglioramento della produzione di antiossidanti.
Un’attività fisica saltuaria e con sforzi eccessivi invece andrà a generare ancora più radicali liberi, esattamente il contrario!

Vediamo alcuni dei tanti antiossidanti da poter integrare, ma attenzione, chiedete sempre a persone competenti prima di procedere: il “fai da te” potrebbe essere dannoso!
Ricorda che Naturale non significa privo di effetti collaterali.

Spirulina – Un’alga particolarmente ricca di proteine altamente assimilabili e aminoacidi essenziali come Cisteina, Metionina e Carotenoidi.
La Spirulina è l’alimento che contiene in assoluto la più alta concentrazione di Betacarotene, ne ha addirittura più delle carote.
E sai cosa fa il Betacarotene?
Ci protegge dai danni prodotti dai raggi solari, che aumentano la produzione di radicali liberi e fanno invecchiare la pelle più velocemente.
Sono presenti anche oligoelementi come il ferro, il manganese, il cromo e il selenio e sali minerali come magnesio e potassio.

Melograno: anche conosciuto come il frutto degli Dei, è un potentissimo antiossidante e ha un’ottima azione rigenerante.
I suoi composti polifenoliciaiutano a promuovere gli enzimi antiossidanti endogeni, svolgendo al contempo anche un’azione disintossicante e antinfiammatoria naturale.

Maqui: è un frutto ricchissimo di antiossidanti, forse tra la frutta è quello che ne contiene di più.
La sua azione sul muscolo è quella di favorirne la rigenerazione dopo l’allenamento, evitando il verificarsi di piccole e grandi lesioni a livello muscolare.
Il succo di Maqui è un potente antiage.

Semi d’Uva: contengono sostanze ad altissima capacità antiossidante che permettono di riequilibrare efficacemente il metabolismo delle fibre muscolari, sostenendo la neutralizzazione e l’eliminazione delle tossine e supportandone l’ottimale funzionalità biochimica.

Antiossidanti: il melograno


Vania Lot

Questa pagina ospita Vania Lot: Naturopata Riflessologa, Iridologa, esperta di Alimentazione naturale.
Analizza la funzionalità dell’individuo attraverso la valutazione Iridologica, naturopatica, i test di Kinesiologia applicata e L’EAVI.
Aiuta a conoscere il percorso migliore per rimanere in salute e ripristina l’equilibrio bio-energetico-funzionale del nostro organismo.
Operatrice Reiki, utilizza tecniche di Shiatsu, Riflessologia della mano e del piede, Riflessologia facciale (Dien Chan), craniosacrale, moxibustione (moxa), coppettazione (cupping terapy), Tong Reng e Fiori di Bach.
Lavora con donne in gravidanza per un sostegno naturale in questo momento importante della vita e supporta i genitori durante la crescita dei bambini per educarli ad un sano stile di vita.
Vania è Docente di Floriterapia, Alimentazione Naturale ed Erboristeria. In questa rubrica affronterà temi legati alla salute e al benessere naturale.


www.vanianaturopata.it

Risponde al 338 37 23 103

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*