Home -> Venezia -> Tra Bibione e S.Michele, arrestati tre giovani per spaccio e furto con destrezza

Tra Bibione e S.Michele, arrestati tre giovani per spaccio e furto con destrezza

Tre arresti tra Bibione e a San Michele al Tagliamento effettuati dagli agenti della polizia locale coordinati dal comandante William Cremasco nell’ambito di indagini di polizia giudiziaria.
La prima operazione si è conclusa a Bibione, nei pressi di piazzale Zenith dove è stato catturato un giovane extracomunitario di 26 anni per spaccio di sostanze stupefacenti.
Il Gip del Tribunale di Pordenone ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora nel Comune di Mira e l’obbligo di permanenza notturna.
Al giovane sono stati sequestrati circa 1500 euro in contanti e 73 grammi di sostanze stupefacenti già suddivise in confezioni idonee per essere cedute al dettaglio.
Nell’altra operazione gli agenti hanno arrestato due ragazzi italiani di 21 e 28 anni per furto con destrezza aggravato e perpetrato nei confronti di un anziano di 83 anni a San Michele al Tagliamento.
Oggi il Gip di Pordenone ha convalidato l’arresto con la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza col divieto assoluto di allontanarsi dal territorio del comune di residenza senza autorizzazione.
Ai due ragazzi sono stati sequestrati circa 1400 euro, due biciclette oltre a materiale deperibile che usavano per trarre in inganno le persone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*