Home -> Friuli Venezia Giulia -> Formazione/In Fvg al via nuovi percorsi orientamento post superiori

Formazione/In Fvg al via nuovi percorsi orientamento post superiori

Rendere più consapevole e chiara la fase di transizione tra scuola e lavoro per i ragazzi che escono dalle scuole superiori; fornire competenze, conoscenze e strumenti affinché le scelte dei ragazzi possano essere effettuate con maturità e ponderatezza; creare una serie di percorsi specifici, compatibili e coerenti con il ciclo didattico e formativo con la collaborazione di enti terzi (Camera di Commercio, associazioni di categoria e imprese) per rafforzare il legame tra scuola, formazione e lavoro e agevolare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.

Sono gli obiettivi, come conferma l’assessore all’Istruzione del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen, dei percorsi di orientamento informativo che verranno avviati a breve dalla Regione nelle scuole secondarie di secondo grado (le superiori) del territorio regionale. I percorsi sono composti da quattro
moduli: la scelta e il potenziale interno di occupabilità, la formazione terziaria, il lavoro e le imprese, gli strumenti per la ricerca del lavoro.

Nel primo modulo (durata 5-8 ore), lo studente viene guidato nel riconoscimento e nella definizione dei principali passi presenti in un processo di scelta al fine di elaborare un progetto formativo e/o professionale. Si affrontano i temi delle competenze trasversali e il ruolo che le stesse hanno nella gestione di un percorso formativo e nella ricerca attiva del lavoro e, infine, si descrivono le prestazioni e le caratteristiche dei servizi di orientamento erogati a livello territoriale.

Il secondo modulo (3-5 ore) descrive le caratteristiche salienti dell’offerta formativa post diploma di tipo accademico e non presente in regione e illustra i servizi per il diritto allo studio offerti dalla Regione.

Nel terzo modulo (2-3 ore) lo studente viene accompagnato nella scoperta delle competenze professionali ricercate da alcune imprese locali.

Il quarto modulo (6-11 ore) evidenzia le prestazioni e i servizi offerti delle strutture regionali per l’inserimento lavorativo, fornisce un supporto per individuare e utilizzare alcuni strumenti per la ricerca attiva del lavoro, spiega i profili professionali maggiormente richiesti dal locale mercato del lavoro e descrive le opportunità di inserimento lavorativo all’estero.

Sono state 54 le richieste di intervento su un totale di 62 istituzioni scolastiche (scuole secondarie di secondo grado in Regione). Nel mese di settembre le scuole che per prime usufruiranno del servizio saranno quelle giuliane e isontine.

Particolarmente significativa è stata la sinergia tra le Strutture regionali di sostegno all’orientamento educativo area giuliana e area friulana e le Hub servizi ai lavoratori e alle imprese.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*