Home -> Spettacoli -> Treviso: il pattinaggio dà spettacolo in Piazza dei Signori

Treviso: il pattinaggio dà spettacolo in Piazza dei Signori

Luci, colori, musica e virtuosismi sui pattini hanno riempito il cuore di Treviso, in occasione dell’ottava edizione di “Stelle sotto le stelle”, lo show organizzato dalla delegazione provinciale della Fisr, la Federazione italiana sport rotellistici, tornato in Piazza dei Signori dopo un anno d’assenza.
Splendida la cornice di oltre mille persone assiepate lungo il perimetro della pista.
Originale lo spettacolo, che – dopo il coinvolgente prologo musicale offerto dalla Banda Spettacolo di Ponte di Piave e Salgareda – si è sviluppato per quasi due ore tra salti e piroette, danze e raffinate coreografie.
Applausi per i singoli: dalle giovanissime Camilla Sbrissa (Skating Club Resana), Natasha Kaburawala (Pattinatori Silea) e Asia Fresch (Skating Spresiano) alle più esperte Martina Moro (Diamante Asd) e Clara Barattoni (Skating Club Don Bosco Mareno); da Luca Buonincontro (Roller Club Montebelluna Maser) a Mattia Qualizza (Sporting Treviso), uno dei pattinatori di punta del movimento trevigiano, che ha rinnovato le emozioni regalate due mesi fa ai World Roller Games di Barcellona, dove ha vinto l’argento nella categoria Solo Dance Senior.

Addirittura trionfali le esibizioni dei gruppi, espressione di una passione che non conosce confini e che ieri ha accomunato il Gruppo Junior delle Royal Eagles, il Piccolo Gruppo Teens Roller Show, il Gruppo Amatoriale di Sedico e il Grande Gruppo Italian Show.
Poi, in chiusura, ovazione per il plurititolato Grande Gruppo delle Royal Eagles, punta di diamante dello Skating Club Don Bosco di Mareno, che ha presentato il disco di gara “Por honor” con cui le ragazze allenate da Emanuela Guizzo e Roberto Callegher e coreografate da Xavier Lopez Gonzalez sono giunte quarte ai World Roller Games. Il loro presidente, Pippo Nasisi, ha dato appuntamento ai campionati italiani Gruppi Spettacolo che Conegliano tornerà ad ospitare a maggio del 2020.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*