Home -> Curiosità -> Al via l’impresa solidale pro Avis del trevigiano Marco Toppan

Al via l’impresa solidale pro Avis del trevigiano Marco Toppan

È iniziato il tour “Su due ruote nello Stivale per l’Avis”.
Quindici giorni in sella alla sua bici, 12 regioni da attraversare, 2.000 chilometri di pedalata e un dislivello di 14.540 metri (quasi due volte l’Everest): da Casere-Predoi (BZ), l’unico municipio italiano più a Nord del 47° parallelo, a Pachino, il punto più a Sud della Sicilia, passando per i comuni terremotati di Camerino, Arquata del Tronto e L’Aquila.

Oggi ha preso il via l’impresa sulle due ruote firmata da Marco Toppan, 40 anni di Carbonera nel Trevigiano, ambasciatore dell’Avis Provinciale di Treviso impegnato in una pedalata solidale per invitare i cittadini a sostenere il progetto di ristrutturazione del Tempio Internazionale del Donatore a Pianezze di Valdobbiadene, simbolo universale dell’importanza della donazione di sangue, plasma e derivati.
Atleta per passione e donatore Avis dal 2008, Marco Toppan è partito oggi dalla Valle Aurina in Trentino Alto Adige e pedalerà per 238 chilometri fino a Carbonera.

Sabato 24 agosto si entrerà nel clou del viaggio con la 2° tappa da Zenson di Piave (TV) a Comacchio (FE) toccando quindi Veneto ed Emilia Romagna e così via fino all’arrivo a Pachino il prossimo 6 settembre, macinando chilometri nelle Marche, in Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Lungo il percorso farà sosta nelle varie Avis comunali, tutte pronte ad accoglierlo con una calorosa ospitalità.
Ad anticipare la partenza ufficiale odierna è stata una pedalata di “riscaldamento” sabato 10 agosto da Casere-Predoi a piazza dei Signori a Treviso per l’investitura ufficiale dell’impresa “Su due ruote nello Stivale per l’Avis” con la consegna della maglietta del tour firmata dall’Avis Provinciale di Treviso promotore dell’iniziativa.
“Il nostro Tempio Internazionale del Donatore è attualmente inagibile, il tetto ha bisogno di lavori urgenti, serve un investimento importante ma indispensabile; il viaggio di Marco Toppan sarà utile per chiamare a raccolta le altre Avis e tutta la nostra comunità per poter sposare la buona causa.
Tutti i cittadini possono contribuire alla “rinascita” del Tempio Internazionale del Donatore
IBAN: IT28 F030 6962 1561 0000 0000 039
Causale: lavori tempio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*