Home -> Pordenone -> Turismo a Pordenone: il lavoro di squadra porta i suoi frutti

Turismo a Pordenone: il lavoro di squadra porta i suoi frutti

Proseguono all’insegna del tutto esaurito i tour in pullman alla scoperta del Pordenone nel pordenonese, organizzati dal Comune di Pordenone assieme a PromoturismoFvg, Diocesi di Concordia Pordenone in collaborazione con Atap, che uniscono la visita guidata alle chiesette dello spilimberghese affrescate da Giovanni Antonio de’ Sacchis alle degustazioni enogastronomiche, alla scoperta dei prodotti e dei piatti del territorio.
Il tour di sabato 17 agosto prevede tappe a Spilimbergo (Duomo), Vacile, Travesio e Valeriano.
E’ possibile prenotarsi anche per le date che saranno il 14 e il 28 settembre, il 12 e il 26 ottobre, il 16 e il 30 novembre, negli uffici di PromoTurismoFvg di palazzo Badini (0434520381; info.pordenone@promoturismo.fvg.it).
Nel frattempo Pordenone ha accolto una delegazione una delegazione internazionale in arrivo da Spilimbergo, dove è in corso il 17° Torneo Internazionale di Scacchi, per una visita alla città.
Un esempio concreto di collaborazione e rete tra amministrazioni del territorio, come sottolinea l’assessora al turismo Guglielmina Cucci: “Per gli scacchisti e il loro entourage abbiamo pensato a una visita guidata alla città e al pranzo nei locali del centro.
Questa iniziativa risponde perfettamente al lavoro che stiamo facendo nel pordenonese e su tutto il territorio regionale per mettere a sistema l’offerta turistica, coordinarci e supportarci a vicenda. Condividendo risorse e opportunità, i benefici per tutti si moltiplicano. Senza contare la soddisfazione degli ospiti che potranno tornare a casa con un bagaglio di esperienze ed emozioni ancora più ricco e articolato”.
La visita a Pordenone ha entusiasmato il gruppo di partecipanti – provenienti da Ungheria, Germania, Belgio, Messico, Argentina, Repubblica Ceca e Italia – anche grazie alla bravura delle guide, confermando l’attrattività turistica della città.
“Visto l’apprezzamento riscontrato per questa proposta – ha annunciato il patron del torneo di scacchi Andrea Bisaro – stiamo già pensando di inserire la visita a Pordenone come appuntamento fisso per tutti il prossimo anno.
Io stesso che conosco bene Pordenone, l’ho vista con occhi diversi, riscoprendo la sua bellezza e il suo fascino”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*