Home -> Venezia -> Inaugurato nuovo sottopasso feroviario a Portogruaro

Inaugurato nuovo sottopasso feroviario a Portogruaro

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, assieme all’assessore regionale Elisa De Berti, hanno inaugurato stamane il nuovo sottopasso alla linea ferroviaria Mestre-Trieste e alla bretella di bypass del centro di Portogruaro lungo la SS 14. L’opera consente sia la soppressione del passaggio a livello in via Villastorta, sia la ricucitura della viabilità a nord dell’abitato di Portogruaro.
L’opera, che consiste nella realizzazione di un sottopasso largo 6 mt. e con un’altezza di 3 mt., i cui costi ammontano a circa 1,5 milioni di euro, rientra nel più ampio programma di eliminazione di ben cinque passaggi a livello lungo i tracciati ferroviari Treviso-Portogruaro e Mestre-Trieste, tutti nel territorio del Comune di Portogruaro.
Il governatore ha dichiarato: “Proprio oggi i giornali scrivevano che il servizio ferroviario regionale veneto è in netto miglioramento, sia come puntualità che come pulizia e soddisfazione dei clienti i quali, peraltro, stanno crescendo a vista d’occhio.
Bene, questo sottopasso insieme agli altri quattro previsti in questa zona e agli 80 in tutto il Veneto, che elimineranno altrettanti pericolosi e poco agevoli passaggi a livello, fanno parte della stessa strategia.
Quella di una Regione che crede nella mobilità sostenibile e nell’investimento sui territori, il che significa tutta la flotta dei treni rinnovata entro il 2023 con inizio delle consegne da novembre di quest’anno, passando alla elettrificazione delle linee ferroviarie nel bellunese, alle stazioni completamente rinnovate (vedi Calalzo), a tutti gli investimenti per i Mondiali di sci a Cortina e le Olimpiadi invernali del 2026, all’integrazione ferro-gomma per finire col biglietto integrato.
Avevamo promesso alle comunità che avremmo eliminato i passaggi a livello, stiamo mantenendo l’impegno anche attraverso una ricca dote finanziaria che la Regione ha voluto impegnare”.
“Tale programma, ha spiegato invece l’assessore De Berti, prevede la costruzione di quattro sottopassi, uno sulla via Noiare, due sulla via Ronchi, e questo di via Villastorta; il quinto intervento, già completato, riguarda la costruzione di cavalcaferrovia in via Santa Elisabetta”.
“Con l’apertura del sottopasso di Via Villastorta – ha precisato De Berti – si potrà procedere alla chiusura di via Ronchi, prevista il prossimo 26 agosto”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*