Home -> Prendi nota -> Vittorio Veneto/Arriva l’Antica Fiera di San Osvaldo 2019

Vittorio Veneto/Arriva l’Antica Fiera di San Osvaldo 2019

L’appuntamento è anche quest’anno per l’ultima domenica di luglio, giorno in cui Ceneda di Vittorio Veneto si tufferà nella (sua) storia senza dimenticare l’attualità.
Domenica 28 luglio dalle 8.00 alle 22.00 piazza Giovanni Paolo I e i suoi dintorni ospiteranno l’edizione 2019 dell’Antica Fiera di San Osvaldo, che includerà per la quinta volta il Palio di Ceneda.

Questo il programma messo a punto dall’Associazione Zheneda presieduta da Aldo Bianchi, ancora una volta al timone della manifestazione estiva.
Alle 8.00 di domenica 28 sarà ufficialmente aperta l’Antica Fiera in Area Rossi con il villaggio medievale, che garantirà il divertimento a famiglie e bambini anche grazie alla possibilità di cavalcare un Pony e di conoscere altri animali.

Due mastri bottai, Arturo e Mauro, ridaranno vita a uno dei mestieri più antichi ma ancora oggi necessario. Completano le attrazioni del villaggio l’esposizione di attrezzature d’epoca e le bancarelle con prodotti locali e degustazioni di vini del territorio.

Alle 10.30 spazio all’approfondimento in Biblioteca civica, dove inizierà il convegno sul tema “Cambia l’agricoltura e cambiano gli stili alimentari” a cura di Coldiretti Treviso.
Alle 18.00 torna in Area Rossi il Palio di Ceneda: quest’anno l’associazione “Cavallo & Company” presenterà un nuovo spettacolo: il torneo medievale tra le quattro contrade cenedesi sarà rappresentato in una versione più fiabesca e romanzata.

Alle 20.00, appena assegnato il Palio, ci sarà il gran finale dell’Antica Fiera, sempre in Area Rossi, con la cena medievale a lume di candela: una chiusura gustosa e suggestiva per partecipare alla quale è necessario prenotare il proprio posto a tavola entro martedì 23 luglio, telefonando al numero 348-7926851 oppure scrivendo a zheneda.eventi@gmail.com o in alternativa a original.style@libero.it.

“Lo spettacolo che Cavallo & Company porterà in Area Rossi sarà inedito e vedrà la partecipazione di otto cavalli. La cena medievale, durante la quale si mangerà con le mani, sarà accompagnata da intrattenimenti come la rappresentazione delle antiche casate cenedesi e la spiegazione degli alimenti che saranno serviti ai commensali” anticipa Aldo Bianchi, presidente dell’Associazione Zheneda.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*