Home -> Venezia -> Tamponamento a catena in A4. Morto un autista

Tamponamento a catena in A4. Morto un autista

Tamponamento a catena, fra quattro mezzi pesanti, alle 7 e 48 di questa mattina in A4, all’altezza di San Stino di Livenza.
La dinamica è sempre la stessa: un mezzo pesante, in questo caso un’autocisterna che percorreva l’autostrada in direzione Venezia, ha tamponato violentemente un mezzo pesante quasi fermo (il traffico in quel momento era molto intenso e in quel punto fortemente rallentato).
Questo secondo mezzo ne ha tamponato un terzo e il terzo ha tamponato il quarto.

L’autista dell’autocisterna, con targa croata, è deceduto sul colpo, mentre quello del secondo mezzo pesante coinvolto è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita.
Illesi gli altri due conducenti. Il sinistro è avvenuto in quel tratto, tecnicamente definito “punto morto” fra l’uscita e l’entrata del casello, quindi è stata istituita immediatamente l’uscita obbligatoria a San Stino e da lì, che doveva proseguire poteva rientrare nuovamente in autostrada.
Sul posto sono intervenute le squadre dei pompieri arrivati da Motta di Livenza, Portogruaro, San Donà e con l’autogru da Treviso, che hanno messo in sicurezza i mezzi ed estratto l’ autista deceduto.
Il personale medico del suem 118 è intervenuto anche con l’elisoccorso che ha trasferito in ospedale l’altro autista ferito.
Sul posto la polizia stradale.
Il traffico comunque è rimasto molto sostenuto e di conseguenza è stato attivato il by-pass lungo la A27 Mestre Belluno fino a Conegliano e poi la A28 per Conegliano Portogruaro.
Rallentamenti e code si sono registrate anche fra Latisana e Cessalto in direzione Venezia.
Sul tratto in direzione Trieste, rimossi i veicoli incidentati permane traffico molto intenso tra Meolo/Roncade e Latisana.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*