Home -> Friuli Venezia Giulia -> I furti all’Ospedale di Trieste finiscono in Consiglio Regionale

I furti all’Ospedale di Trieste finiscono in Consiglio Regionale

Dopo l’ennesimo furto avvenuto all’interno dell’ospedale Maggiore di Trieste, il capogruppo di Fratelli d’Italia, Claudio Giacomelli, ha depositato un’interpellanza affinché la Giunta regionale prenda tempestivamente dei provvedimenti.

“Nel giro di pochi mesi – spiega Giacomelli – il nosocomio ha subito tre furti considerevoli, per un valore complessivo che supera il milione di euro. L’ingente furto di farmaci apre, inoltre, l’inquietante scenario che dietro a questi furti si celi una vera e propria organizzazione criminale strutturata.

“È importante perciò che la Regione intervenga immediatamente, affinché simili episodi non si verifichino più. È assurdo – prosegue l’esponente di FdI – che uno dei principali ospedali della nostra regione possa essere saccheggiato così agevolmente, arrecando un notevole danno a tutti i cittadini. È assolutamente necessario che la Giunta adotti il prima possibile delle misure idonee a mettere fine, una volta per tutte, a queste deprecabili vicende”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*