Home -> Curiosità -> Dal Brasile a Cimadolmo
Adalberto de Queiroz, la moglie Adelmire e Angelo Cadamuro patron del residence che li ha ospitati.

Dal Brasile a Cimadolmo

Cosa unisce il Veneto al Brasile?
Molte cose, radici comuni, origini, costumi.
Secondo il poeta, giornalista e scrittore brasiliano Adalberto de Queiroz molte cose sono comuni e molte cose le ha potute apprezzare nel suo recente viaggio in Italia.

Un viaggio che, in compagnia della moglie di origine siciliana, lo ha portato a Siena, a Firenze, a Chioggia, prima di arrivare a Stabiuzzo di Cimadolmo.

Un viaggio il suo caratterizzato da 3 argomenti che ha delineato nei suoi scritti, come novello Goethe, per il pubblico brasiliano.

La guerra mondiale che ha diviso popoli ma ha anche avuto come testimoni scrittori molto amati da de Queiroz, come Giuseppe Ungaretti.

Il secondo elemento, il Piave che della Grande Guerra è stato sia scenario, con la sua flora, fauna e biodiversità, ed “alleato” tanto da essere celebrato con il primo inno d’Italia dopo il conflitto. Quel Piave che è stato declinato al maschile per la volontà di Gabriele D’Annunzio, poeta “Vate” che de Queiroz sta studiando, per arrivare ad Hemingway che sul Piave fece grande esperienza di vita e di guerra.

Il terzo elemento sono l’arte, l’enogastronomia e la qualità della vita che in questi giorni perfino il New York Times celebra con il giornalista Horowitz, la Marca Trevigiana che la fa preferire a Venezia.

Adalberto de Queiroz in questi giorni ha potuto ammirare ed approfondire lo stile di vita e le tradizioni in particolare di Cimadolmo, paese in riva al Piave, patria dell’asparago, dell’Agostinetti, del buon vino, di quella convivialità, che secondo de Queiroz, le grandi città sono mancanti, senza distinzione di latitudine, da Roma, Londra, San Paolo.

Lo scrittore e la moglie hanno alloggiato presso un nuovo residence che si sta sviluppando a Stabiuzzo di Cimadolmo, chiamato Càdamuro country House che il loro staff ed ospitalità li hanno accompagnati in questo vero e proprio viaggio esperienziale che probabilmente verrà a breve celebrato in un nuovo libro dello scrittore.

Nella foto: Adalberto de Queiroz, la moglie Adelmire e Angelo Cadamuro patron del residence che li ha ospitati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*