Home -> Treviso -> Nelle acque trevigiane arriva il Temolo

Nelle acque trevigiane arriva il Temolo

Mercoledì 12 giugno Veneto Agricoltura rilascerà nelle acque di Meschio, Gronda e Sile 10.000 esemplari di temolo ceppo Adriatico (Thimallus thimallus).
Per la prima volta, nelle acque di tre corsi d’acqua trevigiani, saranno immessi, a cura di Veneto Agricoltura nell’ambito dei cosiddetti obblighi ittiogenici, ben 10.000 individui di taglia 9/12 cm di Thimallus thimallus, più comunemente conosciuto come temolo, in questo caso di ceppo Adriatico.
Si tratta di un pesce d’acqua dolce della famiglia Salmoniade che predilige i corsi d’acqua a corrente non troppo forte, di buona profondità e portata.
Le operazioni di semina saranno svolte, come d’abitudine, d’intesa con l’Amministrazione provinciale di Treviso, la Polizia provinciale e le due Associazioni locali di Pescatori Sile e Meschio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*