Home -> Prendi nota -> Un’autrice friulana che fa strada
la bicicletta nera

Un’autrice friulana che fa strada

Nel panorama editoriale italiano si affaccia la friulana Stefania P. Nosnan, autrice de “La bicicletta nera” edito Bertoni Editore di Perugia che ha riscosso notevole successo.
Il romanzo è stato presentato a Roma, Milano e Udine e nella Biblioteca Comunale di Remanzacco, suo paese di residenza.
L’incontro ha riscosso notevole successo ed erano presenti l’Assessore alla Cultura Giorgio Bevilacqua e Manuela Di Centa, con cui la scrittrice è amica, tanrto che insieme hanno creato il sito web ufficiale delle Portatrici Carniche che verrà inserito nell’Archivio storico della Presidenza della Repubblica.
Le prossime tappe saranno Napoli, Treviso, Torino e Pordenone.

Per il 2019, l’autrice ha pronti ben due nuovi romanzi: uno storico, la cui trama è centrata sulle Portatrici Carniche, con la prefazione scritta dalla campionessa olimpica Manuela Di Centa, edito da Ensemble Edizioni di Roma.
Sul finire dell’anno è invece in programma la pubblicazione, sempre con Bertoni Editore, di un romanzo giallo contemporaneo.

La copertina de La bicicletta nera

“La bicicletta nera” è un romanzo tratto da una storia vera e raccoglie positivamente le molteplici recensioni dei siti specializzati e blogger che trovano, nella scrittura dell’autrice, uno stile scorrevole, coinvolgente e ben strutturato.
Le ricerche storiche sono precise e attente, come le descrizioni dei luoghi citati: Milano, Verona, Venezia e Udine.
Il romanzo è ambientato durante la Seconda guerra mondiale e fa da sfondo a una storia d’amore, sofferenza, deportazione e speranza.
I due protagonisti, Emma Loreti e Umberto Tomat, s’incontrano e s’innamorano in una Milano sfigurata dalle bombe alleate.
I due giovani dovranno separarsi e intraprendere un lungo viaggio, in un’Italia devastata dalla guerra e dalla crudeltà nazista, per ritrovarsi.

Stefania P. Nosnan attraverso questo romanzo non racconta solo un’intensa storia d’amore, ma coinvolge il lettore nella spirale della guerra sapientemente descritta e per nulla appesantita dai cenni storici.
Diplomata tecnico dei servizi sociosanitari G. Ceconi, Stefania P. Nosnan è appassionata di storia, informatica e ama la lettura.
È socia di una prestigiosa azienda di consulenze enologiche ed è anche una grafica free-lance. Si definisce orgogliosamente friulana.
È sposata da trent’anni e ha tre figli e due nipoti.
Agli inizi del 2018 pubblica una raccolta di poesie “Parole Volanti” edito da Apollo Editore, successivamente nello stesso anno vince il concorso Live&Love indetto da Le Mezzelane Casa Editrice con il romanzo “La verità nascosta”.

Per ulteriori info:
www.stefanianosnan.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*