Home -> Pordenone -> 25enne pakistano richiedente asilo accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio

25enne pakistano richiedente asilo accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio

Stamattina personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Pordenone ha accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Caltanissetta, su disposizione del Questore, un 25 enne pakistano già richiedente asilo, ai fini dell’esecuzione del provvedimento di espulsione emesso nei suoi confronti.
Il giovane, lo scorso 28 gennaio era stato indagato in stato di libertà per i reati di violenza sessuale e atti persecutori in danno di una 20enne connazionale la quale aveva deciso di interrompere, già da tempo, la loro relazione.
Veniva, quindi, accertato dal locale Ufficio Immigrazione come, il giovane fosse giunto in Italia dal confine italo-austriaco reiterando la domanda di riconoscimento della Protezione Internazionale dichiarata inammissibile con decisione notificata in data di ieri 15 marzo.
Accertati, quindi, tali presupposti normativi oltre ai richiamati precedenti di Polizia per violenza sessuale ed atti persecutori, elementi di fatto che offendono o mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica, sempre in data 15 marzo è stata decretata l’espulsione dal territorio nazionale del 25enne pakistano che è stato accompagnato e collocato dagli agenti della Questura di Pordenone al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Caltanissetta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*