Treviso

18enne opitergino sorpreso a rubare attrezzi agricoli a Ponte di Piave. Condannato per direttissima

E’ stato giudicato questa mattina per direttissima dal Tribunale ad 1 anno di reclusione e al pagamento di una multa (pena sospesa) il 18enne opitergino arrestato ieri sera dai Carabinieri a Ponte di Piave per tentato furto aggravato in abitazione.

Fondamentale è stata la collaborazione dei residenti che si sono insospettiti dai movimenti del giovane e hanno allertato i militari dell’Arma che giunti in loco lo hanno bloccato in una casa dove si era introdotto, previa effrazione, e dalla quale stava trafugando attrezzi da lavoro e giardinaggio tra i quali un decespugliatore per un valore di circa 600 Euro.

La proprietaria al momento del fatto, non si trovava in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button