Treviso

La strage di Godega, chi sono le giovani vittime. Martedì vertice in Prefettura per contromisure

Nel corso della giornata, la Polizia Stradale ha reso noto maggiori particolari sulle vittime del tremendo incidente stradale accaduto nella notte tra Cordignano e Godiga di Sant’Urbano.
Come avevamo già anticipato, le vittime sono giovanissimi e tutti e quattro viaggiavano sula VW Polo che è uscita di strada affrontando una curva sinistrosa.

A seguito del decesso dei quattro ragazzi, Daniele De Re 18 anni di Cordignano; Xhuliano Kellici 19 anni di Cordignano, Daniele Ortolan, 19enne di Orsago e Marco Da Re, 19enne pure lui, di Stevenà di Caneva, avvenuto nel territorio comunale di Godega di Sant’Urbano, la Polizia Stradale ha ultimato gli accertamenti e sta preparando un dossier per la Procura della Repubblica di Treviso.

Sulla tratta di strada dove il conducente della Polo ha perso il controllo del mezzo capottandosi in un canale, vige il limite di velocità di 50 km/h.

Gli investigatori stanno attendendo gli esiti degli esami tossicologici disposti dalla Procura.

Per approfondire le criticità su quella tratta comunale, dove già nel marzo 2019 avvenne un’altra fuoriuscita autonoma di strada con conseguenze mortali (furono 2 le vittime), la Prefettura di Treviso e la Polizia Stradale trevigiana hanno deciso di convocare, per la mattina del 16 agosto p.v., il Comitato Operativo Viabilità, cui parteciperanno tutti gli enti che concorrono alla vigilanza stradale, in modo da poter definire le contromisure da adottare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button