Pordenone

A Piancavallo arriva la Coppa del Mondo di Snowboard

Nella sede della Regione di Udine, stamani è stata presentata la Coppa del mondo di snowboard che si terrà a Piancavallo i prossimi 12 e 13 marzo con lo slalom parallelo e lo slalom parallelo a squadre.

“La Coppa del mondo di snowboard che si terrà a Piancavallo si inserisce nelle tante manifestazioni sostenute dalla Regione per dare riconoscibilità al nostro territorio.
La due giorni sportiva viene ospitata da uno dei poli sciistici regionali che quest’anno è cresciuto percentualmente di più in Friuli Venezia Giulia a dimostrazione che le collaborazioni virtuose, che abbiamo fortemente voluto coinvolgendo le associazioni, le istituzioni, i volontari, sono in grado di
valorizzare la nostra regione”.

Così l’assessore regionale alle Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini.
“Le risorse sono importanti – ha chiarito – ma da sole non sono sufficienti per raggiungere i risultati se manca un sistema di portatori di interesse in grado di utilizzarle al meglio e un lavoro di squadra capace di lavorare, come stiamo facendo, affinché il nostro territorio sia riconosciuto a livello internazionale anche come piazza importante per gli eventi sportivi”.

“Un altro banco di prova, su cui siamo impegnati – ha riferito Bini – è Eyof 2023” sul tema si è espresso anche il presidente della Federazione italiana sport invernali del Fvg e presidente esecutivo del comitato Eyof Fvg 2023 Maurizio Dunnhofer che ha consegnato i pettorali di gara all’assessore sia per la Coppa del mondo di snowboard sia per Eyof 2023.

Lo Sci club Panorama, organizzatore dell’evento, come ha riferito Michele Scaramuzza, presidente del comitato organizzatore, ha voluto coinvolgere la maggior parte degli sci club del territorio e le realtà locali per una grande festa dello sport che registra 110 atleti provenienti da 17 nazioni accompagnati da 50 fra tecnici e medici ed oltre 130 volontari. Esclusa la nazionale russa per i motivi legati al conflitto.

Presenti alla conferenza stampa anche Giorgio Brandolin, presidente del Coni del Friuli Venezia Giulia, che ha rimarcato come le numerose manifestazioni sportive sul territorio siano la dimostrazione plastica dell’attenzione della Regione al mondo dello sport, il sindaco di Aviano Ilario De Marco con l’assessore al Turismo Danilo Signore e Walter De Bortoli assessore allo
Sport di Pordenone.

Sull’impegnativa e tecnica pista Sauc vedremo in azione, quindi il 12 e il 13 marzo i campioni olimpici, reduci dai Giochi di Pechino 2022 e gli altri grandi interpreti mondiali della “tavola” – discipline alpine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button