Treviso

Nuovi contatori dell’acqua/Rileveranno autonomamente i consumi (per evitare i conguagli)

Prenderà il via da Cison di Valmarino il progetto pilota per l’attività di telemisura dei contatori del servizio idrico, in base alla convenzione siglata tra Alto Trevigiano Servizi e AP Reti Gas (Gruppo Ascopiave).
Si tratta di un piano innovativo che prevede la sperimentazione di contatori d’acqua di ultima generazione, in grado di rilevare e trasmettere autonomamente la misura dei consumi rilevati.


Per i clienti, i principali vantaggi di questa soluzione saranno rappresentati da una maggiore tempestività e correttezza della rilevazione dei consumi con la conseguenza che la fatturazione sarà riferita ai consumi effettivi, riducendo le necessità di ricorrere a stime e conguagli periodici.
Inoltre, la rilevazione effettiva dei consumi verrà effettuata con maggior frequenza e senza necessità di accedere alla proprietà con il vantaggio ulteriore di poter rilevare più tempestivamente eventuali consumi anomali dovuti a perdite dell’impianto interno.

ATS da tempo aveva programmato di installare e gestire misuratori “smart meter” mentre il Gruppo Ascopiave, attraverso le sue aziende di distribuzione, in questo caso AP Reti Gas, ha maturato un’esperienza pluriennale nell’attività di telemisura di contatori elettronici, in particolare nel settore gas (in Provincia di Treviso oltre l’85% dei contatori gas risulta già di tipo intelligente).

L’installazione dei nuovi contatori interesserà un primo campione rappresentativo di utenti, con l’obbiettivo di verificare la possibile estensione del progetto a tutta la rete gestita da ATS, sfruttando la rete già esistente a servizio dei contatori del gas. Le attività verranno effettuate garantendo il minimo disagio per i clienti che saranno avvisati con ampio anticipo e senza alcun costo.

“Il progetto condiviso con AP Reti Gas – afferma l’Amministratore Delegato di ATS Pierpaolo Florian – fa parte di quelle collaborazioni tra enti che migliorano la qualità del servizio, la tempestività della misurazione e la precisione del dato raccolto, a beneficio dell’utente”.

“Con questa iniziativa – commenta il Presidente di Ascopiave, Nicola Cecconato – continua la sinergia tra le utility operanti nel mondo dell’acqua e in quello del gas, adottando tecnologie all’avanguardia che portano un valore aggiunto al servizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button